5 settembre 2020

Vinoclic 300×250

Moondo

Vinòforum (dall’11 al 20 settembre)

È il primo grande evento sul vino ad animare la Capitale dopo il lockdown ed è probabilmente normale che si riparta proprio da Vinòforum, considerando il format che prevede lo svolgimento di tutte le attività all’aperto, in uno spazio molto ampio (oltre 12.000mq), quale quello del Parco di Tor di Quinto, così da semplificare il rispetto dei protocolli di sicurezza che gli organizzatori hanno previsto per l’occasione.

I numeri della manifestazione che si articolerà in 10 giornate sono importanti: oltre 700 cantine per 2.500 etichette in degustazione, con oltre 35 chef che prepareranno i loro piatti e decine di appuntamenti tematici. Coloro che vorranno approfondire singoli territori, potranno partecipare alle Top Tasting, degustazioni guidate ad accesso limitato acquistabili cliccando qui. Di seguito il calendario:

  • 11 settembre “la Champagne raccontata attraverso le etichette Gallimard Père et Fils”.
  • 12 settembre “Don Luigi e Di Majo Norante: i simboli del Molise vitivinicolo, una storia pionieristica di padre in figlio”
  • 13 settembre “La grandezza della Barbera secondo Michele Chiarlo”
  • 14 settembre “storia, prestigio e lusso della Franciacorta: Ca’ del Bosco e il suo Vintage Collection Dosage Zéro Riserva”
  • 15 settembre “II Principe Alessandro Jacopo Boncompagni Ludovisi narra la storia della sua famiglia e del territorio che ha fatto nascere il vino simbolo di Roma”
  • 16 settembre “Where dreams have no end…l’esaltazione dello Chardonnay in terra friulana: il Dreams di Jermann”
  • 17 settembre “Intensità aromatica e grandi vini bianchi da invecchiamento: la cifra stilistica di Kellerei Terlan, eccellenza altoatesina”
  • 18 settembre “Il potenziale evolutivo dei grandi vitigni autoctoni del Lazio firmati Casale del Giglio”
  • 19 settembre “La magia della Borgogna narrata da Giancarlo Marino”

Pensata per gli operatori la Business Lounge dove gli addetti ai lavori potranno incontrare i responsabili di gruppi vinicoli e di celebri maison con la possibilità di approfondire dei temi e magari stringere accordi commerciali. Ci sarà pure uno spazio dedicato all’olio e gli immancabili temporary restaurant gestiti da 35 chef di livello, con la presenza di tanti “stellati” che metteranno in assaggio i loro piatti a prezzi calmierati (si parte da 6€). Qui l’elenco.

La manifestazione sarà aperta tutti i giorni dalle 19 alle 24 (venerdì e sabato fino alle 1) e prevede l’accesso con un biglietto del costo di 16 euro che dà diritto anche al calice da degustazione e a 10 degustazioni di vino a scelta tra le etichette presenti (eccetto aree accesso riservato). Per acquistare il biglietto clicca qui. Gli operatori di settore entreranno gratuitamente previa registrazione all’ingresso lasciando un biglietto da visita dell’attività.

Vinòforum (dall’11 al 20 settembre) – c/o Parco di Tor di Quinto – Via Fornaci di Tor di Quinto, 10 – Roma – sito dell’evento

Potrebbero interessarti

La Spesa Contadina a casa tua

Questi mesi complicati hanno indotto in tutti noi delle riflessioni sul futuro, sia in senso generale che in ambito lavo...

Iscriviti alla newsletter


Seguici su Facebook

La Pecora Nera