16 novembre 2018

Vinoclic 300×250

…poi non lamentatevi del no show al ristorante!

Autunno, tempo di guide. Anche noi siamo usciti con le nostre: un anno di visite, di conti pagati, di schede scritte, corrette e impaginate, senza contare tutta l’attività di ricerca sponsor per poter portare avanti una casa editrice indipendente. Intendiamoci, non un’impresa epica, non siamo andati in miniera e diversi aspetti del nostro lavoro sono sicuramente piacevoli. Ma pur sempre si tratta di lavoro e vorremmo fosse rispettato, soprattutto da coloro che beneficiano della presenza in guida a titolo completamente gratuito, anzi avendo pure incassato i soldi del conto che puntualmente abbiamo pagato al loro ristorante.

Fa specie che una categoria colpita dal malcostume del “no show”, di persone che prenotano un tavolo per poi non presentarsi, sia composta da alcuni elementi che mutatis mutandis si comportano allo stesso modo. Ci riferiamo alla mancata segnalazione di variazioni importanti della loro proposta alla nostra redazione. Ci sarebbe da parlare a lungo delle guide cartacee quale strumento ancora valido od ormai superato, ma si aprirebbe un altro tema; fatto sta che per loro natura non sono aggiornabili una volta stampate. Oltre a visitare tutti i locali presenti in guida dopo l’uscita nelle librerie dell’edizione precedente, ci informiamo su più canali ma non possiamo ovviamente conoscere i progetti di ogni singola attività. Ed è così che a due settimane dalla stampa dell’edizione 2019 delle guide, dobbiamo venire a sapere che Marzapane non ha più Alba Esteve Ruiz in cucina, che La Capra Campa Bistrot si sta trasferendo ad Ostia e non farà più somministrazione e che La Portineria, eccellente pasticceria da noi premiata da anni, ha chiuso a fine ottobre. Stentiamo a credere che siano decisioni prese nell’arco di una nottata, c’era quindi tutto il tempo di fare una telefonata o mandare una mail in redazione, come per altro fanno tanti altri ristoratori corretti. Perché di correttezza e rispetto del lavoro altrui si tratta. Poi non lamentatevi del no show

Potrebbero interessarti

SparkleDAY (1 dicembre)

È un grande classico prima delle feste natalizie, l’appuntamento con SparkleDAY, l’evento organizzato da Cu...

Iscriviti alla newsletter


Seguici su Facebook

La Pecora Nera